Terremerse promuove il “prestito sociale”

Pubblicato da Papi Pierluigi


Terremerse promuove il “prestito sociale”

Fra i molteplici servizi offerti da Terremerse ai propri soci, la gestione del “prestito sociale”, attraverso la sottoscrizione di un libretto di risparmi, assume particolare rilievo. La cooperativa negli anni ha consolidato questo tipo di raccolta: un importo complessivo di circa 11 milioni di euro per 1.500 libretti in essere. Questi numeri esprimono la fiducia dei soci verso la propria cooperativa e l’apprezzamento per la qualità del servizio.
I vantaggi della sottoscrizione di un libretto di risparmio sono numerosi, a partire dai tassi d’interesse (riepilogati nella tabella) sempre molto validi in considerazione dell’attuale mercato dei tassi attivi sui depositi.
Le operazioni di versamento e di prelievo, effettuabili direttamente all’ufficio cassa della sede direzionale di Bagnacavallo oppure nei numerosi punti vendita di Terremerse diffusi sul territorio, sono tutte gratuite.
Altri punti di forza del libretto Terremerse sono: valuta dello stesso giorno del versamento per i contanti e solo di 2 giorni (fissi e non lavorativi, quindi vengono considerati anche sabato, domenica e gli altri festivi) per gli assegni; possibilità di trasferire entro 48 ore i soldi dal libretto a un conto corrente bancario; un premio di + 0,20% sul tasso d’interesse per chi autorizza il pagamento delle fatture relative agli acquisti dalla Cooperativa; non ha spese di gestione.