Consenergy2000 e Terremerse acquistano energia

Pubblicato da Papi Pierluigi


Acquisto energia con Consenergy e Terremerse

Che cosa unisce una rinomata realtà cooperativa legata al mondo dell’agroalimentare e un’associazione composta prevalentemente da piccole industrie manifatturiere?

Apparentemente nulla, se non la necessità comune di approvvigionarsi di alcuni fondamentali mezzi di produzione, come l’energia elettrica e il gas naturale, e l’altrettanto comune e ferma convinzione nei principi di collaborazione, condivisione e mutualità.

È su queste basi che tra Consenergy2000 e Terremerse nasce un sodalizio che dura, con reciproca soddisfazione, da oltre dieci anni.

Consenergy2000 è stata fondata nel 2000 su iniziativa di alcune imprese aderenti all’Associazione Piccole industrie di Ravenna, con l’obiettivo, reso possibile dalle allora recenti norme di liberalizzazione, di acquistare in modo aggregato l’energia elettrica sul mercato libero, al fine di ottenere le migliori condizioni di prezzo, ma anche di svolgere, nei confronti delle imprese aderenti, un ruolo di tutela a fronte di un mercato mutevole, aggressivo e progressivamente, purtroppo, meno corretto nella condotta commerciale.

«Per favorire la massima aggregazione, il Consorzio viene fin da subito concepito come una struttura snella, flessibile, libera, indipendente, ma soprattutto aperta all’adesione di tutti i soggetti interessati, purché titolari di utenze non domestiche e di partita iva, senza vincoli minimi o massimi di volumi. In sintesi: c’è posto per tutti» spiega Micaela Utili – Responsabile Consenergy2000.

Terremerse, pur non facendo parte del gruppo dei fondatori, è tra le prime significative realtà ad aderire al Consorzio, già dai primi mesi del 2001. Fin da subito partecipa al Consiglio Direttivo, ovvero al gruppo di 9 imprenditori che, su base elettiva e con un’alternanza triennale, si occupa direttamente dell’acquisto di energia elettrica, ovvero, della stipula dei contratti.

«Una delle caratteristiche principali che rendono Consenergy2000 una realtà unica nel suo genere, almeno a livello locale, è proprio quella di occuparsi esclusivamente di acquistare e non di vendere l’energia elettrica – continua la Utili - L’acquisto è effettuato periodicamente, generalmente una volta all’anno attraverso una gara a invito che coinvolge mediamente 10-12 società di vendita, iscritte all’Albo fornitori del Consorzio medesimo. I potenziali fornitori presentano una o più offerte che vengono esaminate, verificate e progressivamente selezionate dalla struttura tecnica del Consorzio e dagli imprenditori del Consiglio direttivo, fino ad arrivare all’offerta finale, che costituirà la base per la stipula del contratto di energia elettrica, valido per tutte le imprese consorziate. L’acquisto è diretto, senza l’intervento di agenzie e intermediari».

Le scelte e le decisioni su prezzi, condizioni di pagamento e sulle condizioni contrattuali in genere vengono condivise e adottate in modo collegiale.

A oltre dieci anni dalla liberalizzazione, parziale, del mercato elettrico il contesto in cui si muovono i consumatori finali di energia è profondamente mutato, così come radicalmente cambiata è la struttura di Consenergy2000.

Ad oggi, nonostante la crisi economica e l'inevitabile riduzione dei consumi, il Consorzio conta quasi 200 imprese associate appartenenti a tutti i settori produttivi, serve oltre 300 contatori per un volume totale annuo di consumi di poco inferiore a 100 milioni di kwh, e gestisce mediamente circa 300 consulenze e richieste di assistenza tecnica all’anno.

Messo a confronto con realtà similari (consorzi e aggregati) presenti sul territorio regionale, ma anche con centrali acquisti di natura pubblica, Consenergy2000 si è sempre assestato ai primi posti per quanto riguarda la convenienza dei prezzi pattuiti, ma anche per i ridottissimi costi di struttura, che consentono alle imprese aderenti di ricevere un servizio di acquisto e di assistenza tecnica sostanzialmente gratuito.

Nell’immediato futuro il Consorzio ha all’attivo alcuni progetti di sviluppo e di creazione di nuove opportunità di risparmio per le aziende aderenti, uno fra tutti: l’acquisto di gruppo del gas naturale.

 

Come aderire a Consenergy2000

È molto semplice, basta compilare un modulo, disponibile anche sul sito www.consenergy2000.it e pagare, una tantum, una quota di adesione di 100 euro per la sottoscrizione del fondo consortile. Per informazioni tel. 0544 280211.

Requisiti richiesti

Possono aderire aziende di ogni tipo, grandi e piccole, purché consumatori di energia elettrica e gas. Ma il requisito principale è la volontà di comprare insieme. L’idea che sia sufficiente aggregare imprese consumatrici di energia elettrica e gas per ottenere risparmi importanti, o quantomeno per comprare a un prezzo giusto, evitando truffe e false promesse è, soprattutto nel mercato elettrico di oggi, ritenuta dai più quantomeno stravagante. Eppure la storia di Terremerse, e del mondo cooperativo in generale, insegna che non si tratta di un’idea così originale dato che c’è chi l’aggregazione la pratica da più di cent’anni.